DIARIO DEL VIAGGIO IN ISLANDA CONCLUSO. DIARIO DEL VIAGGIO IN NORVEGIA, ISOLE LOFOTEN IN CORSO. BUONA LETTURA!

venerdì 20 giugno 2008

Tuscany - fotografie panoramiche

Dopo i bei trascorsi in Liguria ho visitato la Toscana in un week end tutto fotografico in compagnia di ottimi amici e fotografi. E' stata una bella occasione per vedere una terra completamente diversa dalle regioni in cui abito o vado solitamente in vacanza. Per ravvivare il ricordo di questa bella esperienza ho scattato alcune fotografie panoramiche a San Gimignano e Siena.
After the good times spent in Liguria, I have visited Tuscany in a photographic week end with very good friends and photographers. It was a beautiful chance to see a land completely different by the regions where I live or I use to go on holiday. To refresh the memory of this beautiful experience I shoot some panoramic photos in San Gimignano and Siena.

Cliccare sulle immagini per visualizzarle a tutto schermo e apprezzare il livello di dettaglio che solo una panoramica può dare.
Click on the images to watch them fullscreen and to appreciate the level of detail which only a panoramic photo can offer.

La campagna di San Gimignano colpisce per la sequenza di campi coltivati a perdita d'occhio. Nessun traliccio o fabbrica rompono la bellezza di questa terra.
The countryside of San Gimignano strikes for the sequence of cultivated lands as far as the eye can see. None pylon or factory break the beauty of this land.


Nikon D200, Nikkor 35 f/2 D, iso 100, 1/30, f/8, Cokin P120 (GND2), 8 frames

Nikon D200, Nikkor 35 f/2 D, iso 100, 1/15, f/11, Cokin P120 (GND2), 5 frames

Anche Siena mi ha colpito per la sua atmosfera e la sua bellezza, una città che merita di essere visitata. Una classica: piazza del Campo
Siena too struck me for its feel and beauty, a city which deserve to be visited. A classic: Piazza del Campo (the "Palio" location)

Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, iso 100, 12mm, 1/125, f/11, Cokin P120 (GND2), 5 frames

Per fare panoramiche utilizzo una tecnica all'apparenza complessa, ma in realtà abbastanza semplice. Per le prime due panoramiche ho utilizzato un treppiede piazzato in bolla, con la macchina fotografica anch'essa in bolla sfruttando la livella Manfrotto di cui dispongo. La macchina va ruotata in modo che due immagini successive si sovrappongano almeno di 1/3. In questo modo si ottengono fotografie prive di distorsioni prospettiche e l'operazione di unione sarà più precisa e veritiera nei risultati. L'esposizione si calcola in genere in modalità manuale per uno scatto e poi la stessa va mantenuta costante per tutti gli altri. In questo caso ho utilizzato un filtro graduato da 1 stop per esporre correttamente anche il cielo, evitando fastidiose bruciature delle alte luci.

L'unione l'ho effettuata a mano in Photoshop, allargando le dimensioni del quadro (image->canvas size), piazzando di volta in volta le foto successive usando copia&incolla e utilizzando le maschere di livello (layer->layer mask->hide/reveal all) per rivelare o nascondere i dettagli del paesaggio e ottenere dei passaggi precisi tra una foto e l'altra semplicemente utilizzando i pennelli per agire sulle maschere create. A volte per far combaciare due frame successivi occorre utilizzare la funzione "distorci" (edit->transform->distort) con piccoli interventi per garantire la massima coerenza.

La panoramica di Siena invece è stata scattata a mano, con un filtro graduato da 1 stop per l'esposizione corretta del cielo. L'unione è stata particolarmente difficile ed ho dovuto utilizzare abbondantemente la funzione "distorci" di Photoshop. In questo caso il risultato è stato buono ma non impeccabile dal punto di vista tecnico; questo poiché la ripresa non è stata effettuata su treppiede con tutte le precauzioni del caso.

5 commenti:

Luca ha detto...

Ciao Andrea, avevo già visto le foto sul forum Nital dove ti avevo fatto i complimenti, e te li rinnovo qui: ottime foto e panorami ad ampio respiro, che ti mettono voglia di visitare quei luoghi.

Ciao, Luca

Andrea Moro ha detto...

Grazie Luca!

Luca ha detto...

Figurati Andrea, è sempre un piacere vedere le tue foto. Mi sono permesso di linkarti dal mio blog, se ti secca dimmelo che lo tolgo.

Ciao, Luca

Andrea Moro ha detto...

Ciao Luca! Nessun problema, anzi mi fa solo piacere! Ho visto il tuo blog e mi piace!

Angelo ha detto...

Belle secondo il tuo standard: quella di Siena, nonostante la ripresa a mano libera, è la più bella!