DIARIO DEL VIAGGIO IN ISLANDA CONCLUSO. DIARIO DEL VIAGGIO IN NORVEGIA, ISOLE LOFOTEN IN CORSO. BUONA LETTURA!

venerdì 25 maggio 2007

Ricomincia la stagione delle macro...

Ricomincia il periodo delle macro, finalmente. Con un buon obiettivo macro Sigma 105 f/2.8 EX (la cui recensione la trovate sull'ottimo blog di Alberto Segramora), un cavalletto stabile Manfrotto 055prob ed un flash esterno Sigma ef-500 dg super, ho finalmente a disposizione un equipaggiamento ideale per riprendere i miei soggetti preferiti, soprattutto libellule. Attualmente le tecniche che preferisco sono due. Per i soggetti immobili uso il cavalletto sia per evitare il mosso che per comporre correttamente l'immagine. Il cavalletto consente di riprendere i soggetti sotto la luce naturale, senza flash o con flash molto sottoesposto, quindi con colori molto neutri e mai artificiali. Inoltre è possibile esporre l'immagine anche per lo sfondo. Nella foto sotto vediamo un esempio molto interessante.

iso 200, 105 mm, 1/10, f/9, treppiede, mirror up


Per soggetti fuggevoli, con cui è impossibile piazzare il cavalletto, preferisco utilizzare la fotocamera a mano libera, con flash in wireless puntato dall'alto verso il basso sopra il soggetto con un angolo di circa 30° rispetto all'asse dell'obbiettivo. Il flash consente di bloccare l'immagine anche con tempi relativamente lunghi, quindi impongo un tempo di 1/60, suffficiente anche per esporre un minimo anche lo sfondo, e un diaframma a mia scelta, tipicamente f/11. Tale diaframma consente di avere una profondità di campo sufficiente per la ripresa di soggetti sottili e allungati come le libellule. Occorre ovviamente che il sensore sia il più possibile parallelo al corpo dell'insetto per evitare che parte del soggetto fuoriesca dalla zona nitida garantita dalla profondità di campo. Per scattare a mano libera occorre inoltre impostare un rapporto di ingrandimento ideale per il soggetto in messa a fuoco manuale e poi spostare fisicamente la fotocamera avanti e indietro fino alla messa a fuoco sul punto voluto. In questi casi si deve sempre essere pronti a scattare poiché a mano libera non si rimane mai fermi come si vorrebbe, quindi si deve letteralmente cogliere l'attimo.

iso 100, 1/60, f/11, mano libera, flash

iso 100, 1/60, f/11, mano libera, flash

7 commenti:

fotoclub il pozzo ha detto...

complimenti per il tuo blog molto interessante e bello se desideri ti invito a visitare pure il nostro
un cordiale saluto

Andrea ha detto...

Ciao e grazie del commento! Sono stato sul vostro blog e mi sono piaciute molto le foto in bianconero dei vostri luoghi. Un saluto.

Ele ^_^ ha detto...

Ciao Andrea, gazie di essere passato sul mio blog.. Complimentoni anche a te per le foto, sono davvero bellissime, quelle con gli insetti poi mi piacciono particolarmente, forse xkè x ora non posso farle.. Cmq davvero bravo, a presto! Passerò spesso a trovarti ^_^

Andrea ha detto...

Grazie Ele, sono contento che ti piaccia ;-) Un saluto

lorcarg ha detto...

Ottimi come sempre i tuoi tuorial!!

Grazie per il link!! ;)

kalyan ha detto...

Some wonderfully captured shots!

ze courlis ha detto...

vos photos de libellules sont belles, c'est difficile à faire, bravo !
J'aime aussi les photos citadines des autres posts. bravo. Je suis désolée de ne pas écrire en italien ;-)