DIARIO DEL VIAGGIO IN ISLANDA CONCLUSO. DIARIO DEL VIAGGIO IN NORVEGIA, ISOLE LOFOTEN IN CORSO. BUONA LETTURA!

sabato 13 dicembre 2008

Piana di Campo Imperatore

La scorsa estate sono stato in Abruzzo per una giornata alla scoperta dell'altipiano di Campo Imperatore, sotto il Gran Sasso, punto focale dell'Appenino Centrale. L'occasione era perfetta per incontrare dal vivo un amico fotografo del forum Nital, Franco detto "Monteoro", che mi ha fatto da guida per tutto il giorno. L'ampio spazio della piana si sviluppa a 2000 m di quota per circa quindici chilometri di lunghezza senza neanche un albero, tanto da essere anche conosciuto come il "piccolo Tibet". L'altipiano fa parte del Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, realtà naturalistica e paesaggistica tra le più belle d'Italia.
L'appennino abruzzese è un tipo di montagna molto diversa dalle Alpi e dalle Prealpi del nord Italia. Mentre al Nord le montagne sono più impervie e con strette vallate, al centro Italia ci sono maggiori spazi, grandi aperture in cui poche strade collegano gli sparsi agglomerati urbani. In primavera ed estate si può assistere alla fioritura di centinaia di varietà floreali che danno un tocco di colore sempre diverso ogni settimana che passa nel periodo più caldo. In inverno, invece, la zona è soggetta ad ampie ed abbondanti nevicate che tingono tutto di bianco. In questo post voglio mostrare le mie fotografie scattate in una piacevole giornata di fine Luglio, sperando a breve di potervi tornare per degli scatti invernali.

The plateau of Campo Imperatore is in the center of Italy, between the Appenino Centrale mountains. It's a plane 15 km long, at an altitude of 2000 m. The main mountain around is Gran Sasso ("Big Rock") . Here, under the Gran Sasso, was imprisoned Mussolini in 1943, later free with an incursion by the Nazis. The plateau is so long and large as eyes can see and there aren't trees, so it's also known as "little Tibet". Despite the lack of trees, a large variety of flowers grow in the Spring and Summer periods, giving beautiful colors to the plateau. Here a set of photos taken in a wonderful day of the end of July. In the next future I hope I'll shot a winter set, because here snow a lot and all the plateau get white.

La strada di asfalto bianco corre dritta fino a perdersi all'orizzonte, tanto da non sembrare neanche di essere in Italia, direzione Campo Imperatore, località sciistica che dà il nome a tutto l'altipiano

Road infinity: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 12 mm, 1/6, f/16, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

Varietà di piante e fiori sempre diverse decorano il terreno a perdita d'occhio.

Plateau flowers: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 14 mm, 1/4, f/16, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

Sulla strada la guida con la macchina è molto piacevole e lo sguardo vaga nelle immensità degli spazi. Spesso ci si ferma ad osservare il panorama e a scattare fotografie, come questa in cui mi è piaciuto il parallelismo, anche di forma, del sasso in primo piano col Gran Sasso sullo sfondo.

Gran Sasso through a Big Rock: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 20 mm, 1/10, f/18, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

Ammiriamo anche la vastità delle praterie. Per la visione di questa fotografia consiglio di cliccare sull'immagine un paio di volte per poterla apprezzare a piena grandezza.

Gran Sasso prairies: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 8 shots@12 mm, 1/13, f/14, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

Infine raggiungiamo il Gran Sasso. Arrampicarsi fino in cima richiederebbe un'escursione giornaliera e quindi ci limititiamo a scattare fotografie a Campo Imperatore, avendo la fortuna di cogliere il Gran Sasso in uno dei rari momenti in cui la cima non è coperta di nubi

The Big Rock: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 17 mm, 1/3, f/16, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

La piana è ora sotto i nostri occhi, circondata dagli Appennini e incorniciata da un bel cielo carico di soffici nuvole bianche, un vero spettacolo da assistere dal vivo.

Wide angle view: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 12 mm, 1/6, f/16, iso 100, tripod, cpl, GND2 (Cokin P120)

A Campo Imperatore ci deve essere il buio più completo la notte, tanto da potervi installare un osservatorio astronomico. L'idea di qualche fotografia notturna diventa uno degli obiettivi della giornata, per cogliere la la bellezza dei cieli notturni più intensi in cui la nostra galassia è ben visibile.

Observatory: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 12 mm, 1/80, f/11, iso 100, free hand, cpl

Partiti da Campo Imperatore, nel resto della giornata mi reco a visitare altre splendide località abruzzesi, passando ancora per le lunghe strade dell'altipiano. Ma alla sera prima di fare ritorno a casa, nel bel mezzo della piana assisto ad uno degli spettacoli più indimenticabili, perfetta conclusione di una giornata alla scoperta delle bellezze paesaggistiche del centro Italia.

Milky Way: Nikon D200, Tokina 12-24 f/4, 12 mm, 30", f/4, iso 2500, tripod

Starry way: Nikon D200, Nikkor 35 f/2, 30", f/2, iso 1600, tripod

Durante la giornata ho scattato prevalentemente col cavalletto per la massima stabilità e precisione nell'inquadratura. Negli scatti diurni ho montato un polarizzatore slim Hoya pro1 digital sul mio Tokina 12-24, utilizzando sempre un filtro neutro digradante da 1 stop in abbinata . In questo modo sono riuscito a caricare il colore del cielo e ad esporre correttamente anche il bianco delle nuvole mantendo un primo piano brillante. Secondo la mia esperienza un filtro digradante da 1 stop è fondamentale per la fotografia di paesaggio in piena luce o comunque col sole abbastanza alto rispetto all'orizzonte.
Negli scatti notturni la D200 è stata messa in crisi dal rumore e dalla resa cromatica ad alte sensibilità, ma l'impatto emotivo dello scatto compensa molto la mancanza del mezzo. Il colore rossastro del cielo è dovuto all'inquinamento luminoso che comunque si percepisce sulle nuvole per riflessione dai distanti centri abitati. In ripresa è possibile limitarne l'effetto con un bilanciamento del bianco freddo, ma intervenire in postproduzione sul RAW garantisce un maggiore controllo cromatico. E' stato necessario anche utilizzare una riduzione del rumore attraverso un plugin di Photoshop, settando i parametri del filtro in maniera fine per il giusto compromesso tra riduzione effettiva del rumore e del dettaglio.

14 commenti:

Enrico ha detto...

Ciao Andrea, piacevolissima questa descrizione!! e immagini, seppur con luce giornaliera, molto curate e d'effetto!! Complimenti!
Non visualizzo la penultima, peccato!! ritornerò a guardarla!! La foto dell'osservatorio mi ha colpito un sacco per composizione, il 12-24 ti permette cose che con il mio materiale posso solo immaginare e pianificare in attesa di un'ottica simile...
Complimenti anche per questo post!

Ciaociao,
Enrico

P.S.: sarebbe bello leggere un articolo sulla riduzione del rumore negli scatti notturni, ho provato a giocherellarci un po' ma ho combinato solo disastri!!

Andrea Moro ha detto...

Grazie Enrico, sono molto contento che ti sia piaciuta anche la parte scritta, oltre alle foto che forse hai già visto sul forum. Ho sistemato anche la penultima foto che per qualche problema tecnico era irreperibile.Sono sicuro che con un bel grandangolo ci mostrerai delle foto ancora più belle! Procedi all'acquisto! :-D

Prossimamente metto giù anche qualcosa sulla riduzione del rumore, tema ancora attuale per la D200 (e modelli inferiori)a medio-alte sensibilità. Devo però sottolineare che la qualità della D200 a bassi iso è superba.

Stefano Cuccolini ha detto...

Ciao Andrea, foto e racconto molto curati! compliment
P.S.
Ho notato anch'io che un filtro GND da uno stop sempre montato offre diversi vantaggi. L'unico svantaggio è la mancanza del paraluce : (
P.S.2
Ho visto foto scattate alla piana in inverno....spettacolo unico! se organizzi qualcosa un salto lo faccio anch'io! ^_^

Andrea Moro ha detto...

Ciao Ste, grazie del passaggio e del bel commento! Se ti può interessare si può trovare online il paraluce Cokin! Io non l'ho preso perché non mi sono sbattuto a cercarlo e a comprarlo...;-)
Per l'Abruzzo mi sto già sentendo con Monteoro, però mi ha già detto che molte strade saranno chiuse per neve. Comunque una bella ciaspolata in Abruzzo non sarebbe affatto male! Te ce la faresti ad organizzarti per l'Abruzzo, nel caso ci incontrassimo? Mi farebbe molto piacere!

Luca ha detto...

Avevo già visto queste foto sul forum Nital e mi erano già piaciute, confermo quindi anche qui i miei complimenti per l'ottimo occhio ed il grande buon gusto che hai profuso a mani basse in questi scatti. Le foto con i fiori in primo piano, la due su tutte, sono le mie preferite e le ho sempre considerate dei modelli per i miei scatti simili.

Luca

Andrea Moro ha detto...

Grazie mille Luca, mi fa tanto piacere questo tuo commento! Le foto sono di questa estate ma ho scritto ora proprio perché spero di farvi ritorno con la neve! Deve essere proprio uno spettacolo della Natura!! I fiori sono stati un po' il filo conduttore della giornata, anche perché Franco è uno dei più assidui "fiorai" del forum Nital; in questi luoghi sbocciano veramente fiori diversi ogni settimana e Franco assiste a questo spettacolo di frequente :-)

Un salutone

Andrea

lorcarg ha detto...

Che bei paesaggi! Ottimo reportage Andrea! Spettacolari quelle notturne!

Andrea Moro ha detto...

Grazie Lorenzo, apprezzo moltissimo i tuoi commenti! Come va? tutto ok? Un salutone

Andrea

Cristiano ha detto...

Caro Andrea,
complimenti per le tue immagini, nitide, precise e mirabilmente composte.
Sono un esempio da studiare e un prezioso riferimento.
Complimenti davvero.

Cristiano - ran.criss sul forum Nital.

Andrea Moro ha detto...

Grazie Cristiano, sono contento che ti piacciano le mie foto. Il tuo commento è fin troppo lusinghiero ;-)

Un saluto

Andrea

polamar ha detto...

Ciao Andrea, ho appena settato la mia d200 ed ho appena completato il mio blog. A breve inserirò alcune foto. Mi ha fatto paicere, da abruzzese, vedere le splendide foto di campo imperatore."COMPLIMENTI".
Se sapevo avrei comprato il tokina invece di spendere 1.100 Euri per il 12-24 Nikon (anche se è eccezionale)

Andrea Moro ha detto...

Ciao e grazie per la stima dimostrata! Abiti in una bellissima regione, di sicuro sfrutterai alla grande la tua attrezzatura in questi luoghi davvero emozionanti.

Un saluto

Andrea

Dusty Lens ha detto...

So many stars in your night photos. I thank you for your camera information.

I see what I was doing wrong. I was shooting the stars at f8 ISO 200 for 2 to 5 minute exposures. Too long for star images, too short for nice looking star streaks. A good tip to increase ISO and open up the shutter for fast shutter speeds.

thank you!
Regards,
Rob

Andrea Moro ha detto...

Hi Rob! Thanks for your comment, I appreciate it a lot!

Andrea